BlakSoulz

Il progetto BlakSoulz nasce nel 2003 all’interno della scuola di danza LaCapriola di Modena, che tutt’ora ospita le prove del collettivo, dall’incontro tra Elisa Balugani, direttrice artistica e coreografa della compagnia, e ballerini molto diversi tra loro per background e percorsi di studio. Durante gli anni i danzatori BlakSoulz hanno intrapreso percorsi di studio a livello professionale ottenendo risultati degni di nota in concorsi e contesti culturali nazionali ed internazionali.

La formazione attuale è composta da : Simone Accietto, Simone Schedan, Chiara Pellegrini , Lucia Greco, Ciro Sackie, Erik Galloni, Francesco Misceo, Emi Longagnani, Elisa Ruggeri  e le giovani nuove danzatrici Alessia Luciani e Beatrice Dieci.

BlakSoulz sviluppa una ricerca incentrata sulla contaminazione tra danze urbane, danza contemporanea, teatro fisico e movimento con musica dal vivo. Il processo creativo si connota per l’interazione tra artisti eterogenei quali coreografi, attori, musicisti, illustratori e video-maker con cui collaboro stabilmente. Tra questi Enrico Pasini (musicista che ha realizzato alcune parti musicali di EKstase), Gaia Davolio (attrice), Marino Neri (illustratore), Bianca Serena Truzzi (video-maker che ha realizzato la parte di visual art per EKstase). Tramite laboratori coreografici la compagnia sperimenta nuovi linguaggi con l’ambizioso intento di cercare nuove e stimolanti forme espressive.

Ultima produzione di BlakSoulz è EKstase, liberamente ispirata a “Canto alla durata” di Peter Handke. Si tratta di una riflessione sulla durata, intesa come la sensazione di vivere, come consapevolezza dell’attimo presente. Lo spettacolo è idealmente diviso in tre atti, tre atmosfere che descrivono l’attimo sfuggente della durata.

BlakSoulz ha partecipato all'evento

Galileo - Pensare è come il correre, e non come il portar pesi.

Scopri l'evento

MISSA GAIA - Un concerto per la cura della casa comune e dell'acqua come fonte di vita

Scopri l'evento

Torna su