Malawi: Costruzione del reparto sanitario contro le malattie infettive del carcere di Chichiri

Al via il reparto destinato ad accogliere detenuti colpiti da malattie infettive nel carcere di Chichiri in Malawi – progetto numero xx di Ho avuto Sete. La costruzione è stata ultimata, rimane solo da collegare la struttura in questione all’edificio del carcere. A coronamento del progetto sono state acquistate anche attrezzature sanitarie (letti, comodini, aste porta-flebo) che già a partire dalle prossime settimane consentiranno di rendere operativo il reparto sanitario.

A breve partirà anche la campagna di sensibilizzazione in tema di malattie infettive, che – considerata l’attuale situazione di pandemia – verrà integrata con un’apposita sezione dedicata al Covid19. Nello specifico, verranno realizzati 10 incontri: uno per cella (si consideri che ciascuna cella ospita attualmente circa 200 persone). I detenuti nel carcere di Chichiri sono, oggi, 2077.

“Siamo molto felici nel constatare come il reparto sanitario (nonostante le limitazioni dovute alla situazione attuale) sia prossimo a divenire operativo. È di fondamentale importanza – sia dal punto di vista medico, sia sotto il profilo umano e sociale – che i detenuti con malattie infettive vengano ricoverati in luogo apposito e non nell’infermeria comune: ciò consentirà di limitare i contagi e allo stesso tempo contribuirà a prevenire la diffusione dei virus”, afferma la Presidente di Ho avuto Sete Michela Marchetto.

Published On: 1 Marzo 2022Categories: News

Leave A Comment